Nasce a Londra nel 1968, vive a Torino (Italia) 

Compie i primi studi musicali con i Maestri Michele Bevilacqua e Domenico Torta e inizia l'attività concertistica in ensemble di fisarmoniche e tastiere del Piemonte. Studia composizione, pianoforte e organo con Giuseppina Perrone e Franco Mariatti di Torino

Si diploma nel 2009 in Composizione presso il Conservatorio 'Giuseppe Verdi' di Torino, sotto la guida dei Maestri Guido Guida e Giorgio Colombo Taccani

Prosegue gli studi presso l’Accademia di Alta Formazione Artistica e Musicale Lorenzo Perosi’ di Biella, seguendo i corsi di composizione di Azio Corghi

Attualmente ricopre il ruolo di docente di Teoria e Solfeggio presso l'Accademia Musicale 'Antonio Vivaldi' di Torino e di Pianoforte, Teoria e Solfeggio presso la Scuola Civica Musicale Diapason di Orbassano (Torino)

 

Assume, nel 1993, la direzione musicale di Fisarmonis Orchestra, un’orchestra di venti giovani fisarmonicisti e tastieristi. Ricopre il ruolo per 12 anni, effettuando quasi 300 concerti nel Nord Italia, in Francia e in Svizzera

Nelle armonizzazioni vi è una ricerca di sonorità nuove che sottolineino l’espressività e la personalità musicale della fisarmonica: una proposta musicale per contribuire ad affrancare tale strumento da una funzione solistica propria della musica popolare, e per riscoprire - nella fisarmonica - una dimensione più completa e matura, una dimensione di un vero strumento di musica d’insieme

Collabora come fisarmonicista e tastierista con gruppi, ensemble e orchestre e con cantautori torinesi per incisioni in studi di registrazione. Realizza composizioni ed armonizzazioni di brani, colonne sonore e basi musicali per fisorchestre italiane e francesi, rassegne canore e trasmissioni televisive e radiofoniche regionali e nazionali. Realizza armonizzazioni e composizioni per orchestre giovanili del Piemonte e cori classici, moderni e gospel

Ricopre il ruolo di compositore e armonizzatore per 1911 Lokomotif Orchestra, una formazione di 20 musicisti di Torino
Per la stessa orchestra ricopre il ruolo stabile di fisarmonicista e tastierista

L'Istituto Italiano di Cultura di Londra ha recentemente presentato una serata dedicata alle sonorizzazioni, scritte insieme al fratello Roberto, di film muti risalenti all'inizio del XX secolo e restaurati dal Museo Nazionale del Cinema di Torino

 

 

Born in London in 1968, he lives in Turin (Italy) 

He follows first musical studies with teachers Michele Bevilacqua and Domenico Torta and he begins his activity of concerts with ensembles of accordions and keyboards of Piedmont (Northern Italy). He studies composition, piano and organ with Giuseppina Perrone and Franco Mariatti, in Turin

He graduated in 2009 with honors in Composition at the Conservatory 'Giuseppe Verdi' in Turin, under teachings of Guido Guida and Giorgio Colombo Taccani

He completed his studies at the 'Accademia di alta formazione artistica e musicale Lorenzo Perosi' in Biella, following courses of composition held by Azio Corghi

He currently holds the role of teacher in Theory and Music Reading at Accademia Musicale 'Antonio Vivaldi' di Torino and PianoTheory and Music Reading at Scuola Civica Musicale Diapason di Orbassano (Torino)

He takes, in 1993, the musical direction of Fisarmonis Orchestra, an orchestra of twenty young accordionists and keyboard players. He holds the role for 12 years, performing almost 300 concerts in Northern Italy, France and Switzerland

The harmonizations, written for the orchestra, look for new sounds that emphasize the expression of the accordion and his musical personality: a proposal to help to free this musical instrument from a solo function in popular and folk music, and rediscover – with the accordion - a musical dimension more complete and mature, of a real orchestral instrument

 

He collaborates as accordionist and keyboard player with bands, ensembles and orchestras and with italian songwriters, for studio recording. He creates compositions and harmonizations of songs and soundtracks for Italian and French orchestras of accordions, singing festivals and regional and national television and radio broadcasts. He produces harmonizations and compositions for youth orchestras and classic, contemporary and gospel choirs 

He serves as composer and harmonizer of 1911 Lokomotif Orchestra, a Turin ensemble of 20 musicians
For the same orchestra, he plays the role of stable accordionist and keyboard player

The Italian Cultural Institute in London has recently presented an exhibition dedicated to the soundtracks, written with his brother Roberto, of silent films from the early XX century and restored by the National Museum of Cinema in Turin